fbpx

ESSERE PRIMI NEI MOTORI DI RICERCA

Se hai creato un Blog o un Sito Web per la tua azienda e/o il tuo business e stai per andare online una delle cose che probabilmente ti starai chiedendo è: “Come posso dargli la giusta visibilità?”. Spesso sento dire dai miei clienti “Come faccio ad apparire per primo sui motori di ricerca?“.

Sono tutte domande lecite, sono le risposte che sento dare che spesso mi spaventano!
Qualsiasi sia il tuo settore avrai dei competitor che investono molti soldi nelle loro Campagne SEO, nella maggior parte dei casi molti di più di quelli che potresti investire tu, quindi se la tua strategia si concentrasse esclusivamente su tecniche a pagamento probabilmente non otterresti i risultati desiderati.

Ed è questo il problema, non tutti sono disposti a dirti che il budget che vorresti dedicare a Google AdWords è insufficiente per il tuo scopo, dal loro punto di vista starebbero perdendo il profitto legato alla loro conulenza. Per questo motivo voglio suggerirti 3 semplici step per attuare una strategia indipendente dagli investimenti che farai che può darti buoni risultati, con il vantaggio di non sprecare soldi in campagne inutili.

STEP 1

Hummingbird è il nome dell’algoritmo che Google utilizza per posizionare i risultati di una ricerca. Nel 2018 non è più sufficiente inserire le Keywords all’interno dei propri contenuti per posizioanarsi.
Il primo dato interessante è che questo algoritmo favorisce altamente le pagine che trattano argomenti specifici nel dettaglio, pertanto qualsiasi sia il tuo settore dovresti concentrarti su creare contenuti verticali, cercando di rispondere alle esigenze di una determinata nicchia, evitando di essere troppo orizzontale.
Quello che dovresti fare per ogni contenuto è cercare di essere esaustivo al 100%, facendo si che chi sta leggendo non abbia altre domande riguardo l’argomento trattato…ecco quanto dovresti essere verticale!

STEP 2

Devi ottimizzare il tuo Title Tag e la tu Meta Description: se tu stessi cercando ad esempio “Prodotti per capelli” e nel risultato delle tue ricerche non apparisse la parola Capelli nel Titolo o nella Descrizione, pensi che cliccheresti su uno di queli link? Non lo faresti perchè non riterresti che quel contenuto possa rispondere alla tua esigenza.
Quindi assicurati che nel tuo Titolo e nella tua Descrizione siano presenti le tue Keywords…ma non basta! Infatti se fosse così semplice ti baserebbe ripetere le Keywords una dietro l’altra, a costo di formare una frase senza senso. Invece dovrai sforzarti di creare una frase di senso compiuto, che sia semplice da leggere e che generi curiosità!

STEP 3

Usa Google Search Console, uno strumento che Google mette a tua disposizone per “insegnarti” come migliorare il tuo posizionamento…ed è gratis!
Una volta che creerai un account lascia passare qualche giorno affinchè Google raccolga informazioni sufficienti da mostrarti. Dopo di che vedrai una lista di tutte le pagine del tuo Blog e/o del tuo Sito Web che raccolgono traffico.
Il dato più significativo è senz’altro il rapporto di persone che vedono il tuo contenuto dopo aver fatto un ricerca, rispetto al numero di persone che cliccano sul tuo contenuto…il famoso Click Thru Rate! Ti starai chiedendo “Qual è una buona %?”, la risposta è che saresti fortunato se fosse maggiore del 5%.
Un altro aspetto molto importante è che Google Search Console ti mostrerà quali sono le Keywords per le quali stai ricevendo dei clicks, così che tu possa inserirle nel tuo Titolo e nella tua Descrizone, come suggerito nello Step 1. Ma puoi sfruttare queste Keywords anche per inserirle all’interno dei tuoi contenuti (lo farai dopo aver raccolto dati sufficienti e quindi modificherai la prima versione del tuo contenuto), rispettando la logica di essere verticale!

CONCLUSIONI

Ricapitolando:

  • Crea contenuti verticali ed esaustivi;
  • Inserisci le Keywords nel Title Tag e nella Meta Description (oltre che nel contenuto);
  • Usa Google Search Console

Leave a comment